Il MUNACS porta ad Arezzo un tesoro numismatico